Menu
CARRELLO: 0 | 0,00

Architettura dell'Informazione

La progettazione degli spazi informativi

L’Architettura dell’Informazione (AI) è una disciplina utile a tutti i professionisti della progettazione incentrata sull’utente. Ha a che fare con l’organizzazione, la categorizzazione e la progettazione di spazi informativi.

Architecta promuove metodi e pratiche di progettazione dell’informazione confrontandosi con altri approcci e discipline come lo user experience design, il service design e la progettazione delle interfacce o delle interazioni.

Information architecture is far more challenging—and necessary—than ever. With the glut of information available today, anything your organization wants to share should be easy to find, navigate, and understand

Jorge Arango

L’architettura dell’informazione nasce negli Stati Uniti e in Italia è un sapere emergente il cui obiettivo è migliorare e arricchire l’interazione con l’informazione in tutti gli spazi informativi condivisi, siano essi fisici, digitali o cross-canale.

Per sua natura è un sapere trasversale che ha tratto diverse metodologie di ricerca da discipline più tradizionali come la biblioteconomia e le scienze del linguaggio e da altre più nuove, come le scienze dell’informazione e l’interazione uomo-computer.

È usata per la progettazione di siti web, di applicazioni, di percorsi, di motori di ricerca e di e-commerce.  I suoi ambiti di applicazione sono molteplici e si specializzano nel tempo grazie alle pratiche, alle ricerche, ai contributi di chi attraverso il proprio lavoro ne affina gli strumenti. I suoi metodi si sono rivelati molto efficaci in tutti quegli approcci di progettazione che mettono al centro la figura dell’utente.

Chi è e cosa fa un architetto dell'informazione

La professione

A cosa serve l'Architettura dell'Informazione?

L'ambito